mercoledì 13 febbraio 2008

Allenamento alternativo


Ho deciso alla fine di stare a riposo almeno una settimana intera, ma per cercare di mantenere il "fiato" allenato stò andando in piscina.
Ieri ho fatto 45 minuti di "vasche", alternavo da stile a rana, e devo dire che comunque avevo il fiatone.
Preso però dai crampi ho dovuto mollare, devo dire che è stato un ritorno al passato, quando facevo agonismo alla bella età di 13 anni! E devo anche dire che mi sono scordato anche parecchie cose.
Ora mi trovo di nuovo dal fisioterapista, speriamo mi faccia una bella magia!
Grazie all'illuminazione avuta leggendo il post di Furio, Lunedi prossimo o Martedi ho anche deciso di cambiare scarpe, ritorno alle vecchie (ma non troppo) Mizuno Rider e voglio abbandonare per un po' la Asics DS Trainer. Sarà una coincidenza ma mi sono infortunato sempre con le Asics......e io credo alle coincidenze!
Non voglio più farmi prendere dalla depressione e sopratutto andrò a Londra consapevole di averle provate tutte e di avercela messa tutta.

7 commenti:

MICIO ha detto...

Ho letto il tuo post inerente all'infortunio e alla conseguente depressione... e ti capisco! Non l'ho commentato perchè sono l'ultima persona che può dare consigli, però sono contento di leggere che hai provato ad ovviare con la piscina e fossi in te la manterrei anche per le prossime settimane alternandola alla corsa anche perchè avendo letto i miei post sai come la penso!
Alla prossima !

Giulyrun ha detto...

Scusa, però penso che le Mizuno non vadano tanto bene per nuotare, forse per quello che ti sono venuti i crampi.
Scherzi a parte, vedrai se continui a nuotare vedrai ogni volta miglioramenti (in acqua intendo) l'importante è riuscire a nuotare piano ma tanto.

Andrea ha detto...

Bravo. Non perdere il fiato e punta temporaneamente sul nuoto. In bocca al lupo!

Max ha detto...

Anch'io utilizzo il nuoto come allenamento alternativo/complementare alla corsa...dopo un mese comincio a vederne i benefici, ti consiglio di non mollare e di mantenerlo anche in futuro....

Paolino ha detto...

Le Asics DS Trainer sono troppo leggere e poco protettive x gli allenamenti.Meglio puntare su una scarpa più protettiva e usare le Ds Trainer in gara o negli allenamenti di corto veloce e ripetute.

Furio ha detto...

Master son contento che ti stai tirando su di morale e che non stai fermo.
Paolino mi ha messo un dubbio:
Stavi usando le DS trainer per gli allenamenti di tutti i giorni? no vero?
Probabilmente sarai fisicamente leggero, ma delle A2 in allenamento per i lenti non le usa nemmeno Baldini..
Se fosse così ti consiglio delle A3 idonee per correre allenamenti lunghi, ma non troppo pesanti (nemmeno superleggere); per le ripetute poi a seconda della velocità con cui corri potresti usare delle A2 o delle A3 leggere.
Ciao ;)

Master Runners ha detto...

Micio, so molto bene come la pensi, il tuo post è stato un ottimo spunto ;)
Giuly, qualche miglioramento già si vede, è come tornare a pedalare dopo tanto tempo.
Andrea, grazie e crepi il lupo!
Max, se il tempo me lo permette molto volentieri, ma è difficile già allenarsi 4 volte a settimana per correre!
Paolino e Furio, la Asics le ho usate in tutto per 5/6 allenamenti di velocità, solo l'ultima volta per il lungo di 26, ma solo per modellarle un pò. Forse li non dovevo usarle, ma x un lungo almeno volevo provarle per vedere come si comportano sulle lunghe distanze, certo che se faranno st'effetto!