lunedì 1 dicembre 2008

Impressioni a(l) freddo


Da ieri pomeriggio stò cercando di capire perchè non ho avuto una buona impressione sulla gara fatta domenica.

Già 2 anni fa al ritorno da Firenze, anche se avevo fatto il mio personale, non ero stato soddisfatto del risultato, o meglio, delle mie condizioni all'arrivo.
Si, ho passato come tutti gli altri 40 minuti abbondanti sotto la pioggia a circa 10 gradi, e sono partito zuppo dalla testa alle impronte digitali dei piedi.

Forse in quei 40 minuti mi si sono consumati i carboidrati necessari per la mia regolarità in gara?
I primi 5 km fatti troppo veloci, neanche tanto, 23,26 ?
Il vento freddo addosso alla maglia zuppa d'acqua?
Non stò cercando scuse, ma solo capire perchè stavolta per correre 42km e 195 metri ho sempre impiegato 3 ore e 27 ma ho sofferto come un cane.

10°km 47 min 30 sec, stò bene, proseguo a quel ritmo
Passo la mezza in 1h e 40, ero partito per fare quel tempo e lo stavo rispettando.
All'entrata delle Cascine subito dopo il ristoro Enervit ho avuto un calo.
Al 30° passo in 2:23, decido di mantenermi a 5:00 fino alla fine, ma non riesco a fare fino alla fine i 5:00 al km
Quando mi passa il grande Alvin, che sembrava fosse partito da 10 minuti, viaggiavo a 5:10 e finisco fino alla fine a 5:10 dolorante.
Alzo anche le braccia all'arrivo.

Ufficiale 3 ore 27 min 00 sec

Credo anche se avessi fatto il personale non sarei stato contento.

Oggi stò uno schifo fisicamente e moralmente.
Mesi di preparazione,allenamenti sotto l'acqua, mezze giornate a fare i lunghi......... fino a Gennaio prendo le ferie.
Domani scriverò le cose belle di questo fine settimana, ho conosciuto molta bella gente.

25 commenti:

Micio1970 ha detto...

Innazitutto complimenti! Finire una maratona sotto le 3h 30min è sempre positivo! Poi per valutare le prestazioni devi anche fare una comparazione degli allenamenti che ti hanno portato qui. Può essere una giornata storta oppure questa volta sei stato più blando negli allenamenti ... comunque per adesso riposati e ... veramente a freddo sarai più analitico!

Ezio ha detto...

Grande Gianluca,capisco quello che scrivi ma hai fatto l'ennesima grande impresa, Sei Forte e se ci sei ci vediamo domenica

Marco Bucci ha detto...

Fai l'errore piu' grande che e' nelle tue capacita'...!!
Ricordati sono tanti i fattori che concorrono a far si' che una maratona non vada bene ma sono sintetizzabili nel detto che sai come parti ma non come arrivi.
Cavolo.. il fascino di questa gara, che va oltre i limiti delle capacita' organiche ricordalo sempre, sta proprio in questa sfida.
Intanto come ti hanno gia' detto sei arrivato ed hai migliorato anche se solo in rel time, il tuo PB... sai quanti si sono ritirati ?!
Ieri quel freddo ha smussato tante velleita' e capacita'... ti sembra poco ?!
Dai retta a me : continua ed ancora piu' determinato !!!
Io prima di fare il mio PB ho dovuto aspettare 4 maratone, perche' per la frenesia di fare il PB, ne ho toppate 3.. ma non come te.... roba da 10-20 minuti sopra... terminate camminando...
Perche'... NON MOLLARE MAI !!!

Daje schizzo ke sei forte sentamme' !!!

Ciaoooooo

er Moro ha detto...

a Gianlù ti dico solo questo:

ho già preparato la tabella x Roma!Lunedì inizio!

Farò tesoro di qst esperienza di Firenze, che, esito a parte, m'ha dato tanto sia podisticamente parlando ma soprattutto umanamente: gran bella gente, gran bel gruppo, grandi Blogtrotter, grande Master!

Furio ha detto...

Master, non puoi recriminare per un ottimo tempo, con le condizioni climatiche che ti vi siete beccati.. la fatica extra ci sta tutta; avete corso con le scarpe pesanti tutti i 42km, è peso che vi siete portati dietro, c'era umidità alta, faceva abbastanza freddo e tutto questo non è ininfluente.
Secondo me il risulta è ottimo.

GIAN CARLO ha detto...

Solo poche parole: sei ingiusto con te stesso.
Quando si tira al limite succede che qualcosa va storto.


Ora molte parole:
Io mi sono ritirato 7 volte in maratona, sono anche diventato una barzelletta.
Del resto se partivo per fare 3h 09 e 59 che(forse) mi era possibile... forse(e ripeto forse) mi esaltavo e andava, ma poteva succedere che al 30esimo facevo bum e finivo sulle ginocchia.
Certo io che PB non ne faccio + ormai decido una strategia + tranquilla e sembro un "grande", in realtà tu sei + grande di me perchè butti nella mischia un cuore che merita solo elogi.
Sei una bella persona Gianluca, forse anche un buon atleta...ancora non allenato perfettamente, ma cmq ....vivi tranquillo !!!

franchino ha detto...

Master mi spiace che tu non sia soddisfatto della tua gara, sono sicuro che però sarà da stimolo per fare meglio nelle future. Fossi stato io nella vostra situazione di dover aspettare 40' sotto l'acqua già sarei partito un pò demoralizzato di dover partire da freddo; inoltre, non mi ricordo dove, un calcolo statistico dava il ritardo in minuti su una maratona indossando un paio di 100 gr in più del dovuto, caso vostro che eravate zuppi da testa ai piedi. Quindi secondo me la gara va letta per quel che è stata, bellissima sì ma non certo facile. La prossima andrà meglio, sei sempre un grande Master, ciao!

Cristian ha detto...

E' stata una Maratona difficile Master, chi più chi meno ha perso minuti, non secondi a cominciare dai pro.... comunque firirla è stata un'altra impresa per tutti.
Sono contento di averti conosciuto di persona attendo resoconto obbiettivo, ha ragione Micio, stare comunque sotto le 3:30' c'è da correre eccome.

Master Runners ha detto...

Micio grazie, sicuramente in questi giorni penserò molto, la voglia di riscatto un pò si fa vedere, ma la voglia di riposare per ora prevale.

Ezio grazie, tu sei grande!
Domenica non ci sarò alla Best, mi prendo un pò di ferie fino a Gennaio ;)

Marco so che la maratona è sempre un ? il bello e il brutto è proprio quello. Non ho migliorato il PB, ma anche se lo avevo migliorato non stavo meglio moralmente.
Secondo me la riuscita di una maratona è arrivare "bene", almeno per chi corre ai nostri livelli, ma non dispero più di tanto, mi ci rode e basta.
Grazie cmq per le tue parole :)

Mauro, credimi quando mi hai detto che anche tu non avevi fatto quello che avevi in mente mi rodeva ancora di più, perchè dopo tutti gli allenamenti di questi ultimi mesi un po ti ci rode. A Roma sono sicuro che ti riprenderai anche gli interessi! ;)

Master Runners ha detto...

Furio grazie, io poi sono un tipo che penso e ripenso forse anche troppo, non trovo un capro espiatorio se non nelle mie scelte prese.

Giancà, grazie per le tue belle parole, sei una persona veramente speciale. Sicuramente gli allenamenti che faccio non sono i migliori, me li faccio da me in base alle mie conoscenze e ai vostri suggerimenti. Arriverò a perfezionare anche quelli, di tempo ne ho ancora (prego Dio) e di amici che mi danno le dritte anche ;)

Franchino grazie, a dire il vero già oggi pensavo a Roma, ma voglio sforzarmi a rimanere a digiuno di maratone per un pò :)

Cristian, è stato anche per me un piacere conoscerti!
Forse pretendo troppo da me, ma sono parecchio capoccione
Stasera Gormiti permettendo faccio il post più obiettivo possibile :P

Daniele ha detto...

Master, mi spiace leggere le tue impressioni negative…. Ma lo sai no che è tutta colpa della carrettiera de er Moro no? :-)) A parte le battute, io mi inchino davanti a te per tutto quello che hai fatto ed anche per la tua prestazione che è e rimane ottima!!! Sei un grande, ricordalo!

Stefano ha detto...

Secondo me sono ancora impressioni a freddo. Anche a me, ogni volta che finisco una maratona, magari anche migliorando il pb, la prima impressione è sempre quella di aver toppato.
La scorsa settimana ho letto il racconto di furio a Milano e l'ho invidiato per la tranquillità con cui a corso. Per me non è così ( e forse anche per te). Ogni volta a freddo scatta un'analisi su tutto quello che ho sbagliato o che mi è capitato. Ma è proprio questo lo stimolo per comincira di nuovo ad allenarmi con enorme bagaglio di esperienza in più che soltanto una maratona portata a termine ti può lasciare. Le ferie sono giuste, dobbiamo riposarci un po fisicamente e mentalmente, ma vedrai che max un paio di settimane e non vedrai l'ora di tornare a correre.

Cristina ha detto...

Su con il morale! vento...freddo...e poi 42 km sono sempre 42 km (va a sapere quante cose possono capitare).
3 h e 27' nonostante le condizioni avverse è un ottimo tempo.

Ora un po' di riposo e poi arriverà la primavera...

Master Runners ha detto...

Daniè, sei troppo buono!
TU sei una gran persona veramente :)
Ma lo sai mo che ce ripenso è vero!!!
LA CARRETTIERA DER MORO!!!
L'animaccia sua!!
Mo quanno lo pio!

Stefano, sicuramente ogni volta faccio tesoro dell'esperienza sia positiva che negativa, sopratutto da quella negativa.
La voglia di correre c'è sempre fortunatamente, ma anche quella delle ferie ;)

Cristina grazie dell'incitamento :)
Ora viene Natale, poi a Gennaio di nuovo sotto per arrivare in piena forma a primavera!

Onofrio Pio ha detto...

Ciao, complimenti per la prestazione...
Vieni a visitere il mio blog...
ciaooo

Mathias ha detto...

Comunque bravo gianlu, non entro nel merito dei dettagli tecnici in abbondanza han detto gli altri.
Volevo solo dire a tutti quelli che come gianluca rimugginano un pò prendete un briciolo dello spirito di alvin e fatelo vostro, guardate in che modo scanzonato vive la performance (vedasi filmati del 35km dove fa il segno di sgozzarsi la testa e tutti gli altri dello stesso tenore) e come metabolizza il post gara (ha fatto pb, non è sceso sotto le 3h20) è felice come una pasqua..
Raga siamo un grande gruppo, possiamo migliorare se da ciascuno degli altri traiamo gli spunti che ci facciano maturare..

Master Runners ha detto...

Onofrio fatto, benvenuto di nuovo!

Mathias, lo spirito che ha Alvin vorrei averlo per tutto, non solo per la maratona o la corsa, è una persona solare, ma non siamo tutti uguali.
Non sono il tipo che si deprime troppo dopo una prestazione non ideale, ma cerco in qualche modo di migliorare sempre, non solo nel tempo, ma anche nel modo.
Cerco sempre di prendere spunto dagli altri, da quelli forti e da quelli meno forti, sulla corsa e su tutto il resto, ma poi ognuno è un mondo a se ;)
Grande Math, a Parigi ci devi andare col pettorale dei Blogtrotters!!!!

uscuru ha detto...

ma ke stai addi'...firenze e' dura.. lo voi capi'...
aziae m'ha confessato ke al 25mo km se voleva ritira'!!
io c'ho sbattuto er grugno 2 volte!!
avete fatto tutti una grande impresa!!
l'unico ke l'ha svangata e' stao cris!!
ma deve ave' indovinato tutto!!
sei stato grande!!
aoh!!ma moo presti quo smanicato??

Dante ha detto...

Beh ....secondo me la partenza ci ha depresso abbastanza, mannaggia l'acqua addosso a 9 gradi non e' stata una bella scoperta per me...poi il percorso non mi e' sembrato poi così semplice da affrontare pensa solo alla quantità bestiale di pozze d'acqua che instintivamente abbiamo schivato e a quelle in cui abbiamo annegato i piedi...pero' mi sembra che comunque tu abbia fatto in ottimo tempo..poi si potrà anche far meglio, ma intanto "tanto di cappello"da aprte mia ...e avanti con la prossima.

Master Runners ha detto...

Orlà, sembra proprio così, bella e maledetta!
Per lo smanicato intendi gli scaldabraccia? Quando vuoi!

Dante, è vero, specialmente dove stavano i lastroni era pieno di pozze, per non parlare poi delle rampe "morbide" alla Cascine.
La prossima? ......

Alvin ha detto...

Gianluca credimi, un buon quarto dello spirito solare che avevo domenica è merito tuo, l'idea dei pettorali è stata divina, in gara è fantastico trovare gente che si conosce anche solo di striscio e poter fare 2 chiacchere... senza quelli non avrei visto minimamente ne te, ne Brant...all'arrivo ti ho visto veramente dispiaciuto, sembravi me alla LGM di settembre...in Maratona si deve beccare la giornata giusta, io l'ho beccata domenica, dopo 6 tentativi, ricorda, meglio un minuto in più e godersela che tirarla alla morte e arrivare divelti per un c---o di PB...(vedi me 2 mesi fa) allenati uomo, non tirarti la croce addosso, hai margini enormi ma ci devi arrivare per gradi, ricorda, se parti piano hai sempre tempo di spararti gli ultimi 5km a 4:20, in bcca al lupo...a Roma puoifare benissimo!!!

Gianluca Rigon ha detto...

Ma dai che in fondo è andata bene: un'altra medaglia da finisher da esibire......non è mica da tutti eh ?
E poi il tempo: buttalo via ! Anzi, vedrai che ti sraà ancora + di stimolo per la prossima volta dove sono sicuro spaccherai !
Da parte mia invece sono contento di averti conosciuto e ti devo ringraziare per il pettorale dei Blogtroters, proprio una grande idea !

Michele ha detto...

Forse ti ha fregato come nel mio caso l'acqua prima della partenza. Hai speso energie per tenerti caldo

Monica ha detto...

master - dall'alto (o basso) delle mie quasi 5h mi tolgo il cappellino bagnato (che ho dimenticato a casa di daniele, mannaggia e me!).... :)

lo so che sei dispiaciuto, ma so anche che userai questo dispiacere per fare un tempone alla prossima.

devo dire una cosa: a me piacciono tutti i blogger che ho conosciuto, per un motivo o un altro....ma te...mi dai una sensazione BELLISSIMA, l'ho detto a dani mille volte quel weekend..sempre tranquillo, di poche parole, con lo sguardo sempre attento e intento...sei forte. un abbraccio!

Master Runners ha detto...

Scusate il ritardo giovani, ma mi ero perso

Alvin Roma sono sicuro di non farla, magari farò la lepre a qualcuno per le 4 ore ;)

Gianluca, il piacere è stato tutto mio! E poi uno che si chiama così!!! ;) La medaglia già me l'ha "solata" mio figlio che l'ha messa insieme a tutte le altre insieme ai suoi giochi preferiti! Stavolta ho provato a dirgli "sono arrivato primo" e mi ha risposto " ma io non ti ho visto arrivare!" ,mia moglie mi ha detto che si era visto tutta la maratona sperando di vedermi e ovviamente ha visto anche l'arrivo del primo! :(
Ormai non lo posso più fregare! ;)

Michele di quello ne sono convinto, anche se non credo che è stato il motivo principale, ma la sua buona parte l'ha fatta.

Monica è vero, parlo più sul blog che dal vivo!
Grazie di cuore, il sentirsi apprezzati è la cosa più bella per me.....non ho parole.
Sei forte anche tu! :)